Utilità e limiti d’un principio: la reversibilità nel restauro