Una nota per il "Mondafrutto"