Through Wittgenstein and Wollheim’s philosophy this essay tries to rethink the problem of the intentionality of the work of art, without reducing it to the “intentionalist” theories

Attraverso la filosofia di Wittgenstein e di Wollheim il saggio prova a ripensare il problema dell’intenzionalità dell’opera d’arte, senza ridurla alle teorie degli “intenzionalisti”.

L’intenzionalità all’opera: Ludwig Wittgenstein, Richard Wollheim e Paul Klee

MARCHETTI, Luca
2009

Abstract

Attraverso la filosofia di Wittgenstein e di Wollheim il saggio prova a ripensare il problema dell’intenzionalità dell’opera d’arte, senza ridurla alle teorie degli “intenzionalisti”.
9788857500744
Through Wittgenstein and Wollheim’s philosophy this essay tries to rethink the problem of the intentionality of the work of art, without reducing it to the “intentionalist” theories
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/350650
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact