La giurisdizione costituzionale tra logiche della democrazia maggioritaria e logiche della democrazia pluralista