I FOSSILI, OVVERO LA VITA DEL PASSATO