Il pannello illustra l’esperienza di rilevamento urbano e architettonico compiuta durante la campagna di accertamento delle condizioni di danno e vulnerabilità sismica dell’edilizia e della rete infrastrutturale del centro storico di Camerino, finalizzato alla conoscenza della situazione di ogni edificio per la redazione del Programma di Recupero, il nuovo strumento finanziario, organizzativo e con valenza urbanistica previsto per la ricostruzione nei centri umbro-marchigiani colpiti dal recente sisma. La parte analitica del Programma di Recupero di Camerino ha comportato le seguenti operazioni: - suddivisione del centro storico in isolati di rilevamento e prima ipotesi di individuazione e numerazione degli edifici (ovvero, delle unità edilizie continue da terra a cielo, isolate o di riconoscibile individualità tipologica, pur se strutturalmente aggregate ad altre); - rilevamento di tutto l’abitato, con la ricomposizione di una cartografia 1:500, attraverso il mosaico delle mappe catastali dei piani terra e di tutti i grafici di rilievo esistenti (con una verifica approfondita della loro attendibilità), e con il rilievo diretto dei prospetti esterni; - sopralluoghi e schedatura di ogni unità immobiliare-funzionale del centro per l’accertamento del danno subito e la valutazione del grado di vulnerabilità su modelli preformati del tipo GNDT; - mappatura 1:2000 per l’intero centro storico dei valori accertati di danno e vulnerabilità per unità di edificio; - analisi tematiche del tessuto urbano ai fini della determinazione del grado di vulnerabilità urbana dello stesso nel suo insieme - densità e omogeneità tipologica del tessuto, morfologia degli aggregati in rapporto alla rete viaria, analisi della stratificazione edilizia, in rapporto alla storia sismica del luogo, ecc.

Camerino. Il centro storico

IPPOLITI, ELENA
2000

Abstract

Il pannello illustra l’esperienza di rilevamento urbano e architettonico compiuta durante la campagna di accertamento delle condizioni di danno e vulnerabilità sismica dell’edilizia e della rete infrastrutturale del centro storico di Camerino, finalizzato alla conoscenza della situazione di ogni edificio per la redazione del Programma di Recupero, il nuovo strumento finanziario, organizzativo e con valenza urbanistica previsto per la ricostruzione nei centri umbro-marchigiani colpiti dal recente sisma. La parte analitica del Programma di Recupero di Camerino ha comportato le seguenti operazioni: - suddivisione del centro storico in isolati di rilevamento e prima ipotesi di individuazione e numerazione degli edifici (ovvero, delle unità edilizie continue da terra a cielo, isolate o di riconoscibile individualità tipologica, pur se strutturalmente aggregate ad altre); - rilevamento di tutto l’abitato, con la ricomposizione di una cartografia 1:500, attraverso il mosaico delle mappe catastali dei piani terra e di tutti i grafici di rilievo esistenti (con una verifica approfondita della loro attendibilità), e con il rilievo diretto dei prospetti esterni; - sopralluoghi e schedatura di ogni unità immobiliare-funzionale del centro per l’accertamento del danno subito e la valutazione del grado di vulnerabilità su modelli preformati del tipo GNDT; - mappatura 1:2000 per l’intero centro storico dei valori accertati di danno e vulnerabilità per unità di edificio; - analisi tematiche del tessuto urbano ai fini della determinazione del grado di vulnerabilità urbana dello stesso nel suo insieme - densità e omogeneità tipologica del tessuto, morfologia degli aggregati in rapporto alla rete viaria, analisi della stratificazione edilizia, in rapporto alla storia sismica del luogo, ecc.
8878903825
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/206358
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact