Le città portuali negli ultimi anni hanno dominato l’attenzione dell’urbanistica, in termini di riqualificazione urbana, recupero, integrazione tra ambiti e possibilità di sviluppo. Superato ormai il concetto di infrastruttura specializzata posta a margine della città, oggi il porto rappresenta il motore e l’occasione per l’attuazione di nuove strategie di pianificazione a diversa scala, da quella locale alla territoriale. Oggi gli ambiti portuali sono oggetto di studio in diversi settori della disciplina urbanistica - nella città, nel paesaggio, nel territorio – e sempre più considerati come dei valori aggiunti ai diversi luoghi di appartenenza e non solo come degli elementi di impatto. Tuttavia le problematiche legate alla convivenza tra ambiti con vocazioni completamente differenti sono molteplici e hanno generato nel tempo le non poche criticità che attualmente la pianificazione sta tentando di superare attraverso la sperimentazione di nuove strategie. In questo testo ci si propone di suggerire nuovi indirizzi e possibilità alla pianificazione dei luoghi sede di ambiti portuali, col fine di superare i conflitti e le criticità che sussistono tra porto e contesto, e con l’obiettivo di dimostrare che un porto può essere sempre, indipendentemente dalla tipologia del contesto di appartenenza, il polo della riqualificazione e dello sviluppo del suo territorio.

Porti-città-territori. Processi di riqualificazione e sviluppo

FONTI, Luciano
2010

Abstract

Le città portuali negli ultimi anni hanno dominato l’attenzione dell’urbanistica, in termini di riqualificazione urbana, recupero, integrazione tra ambiti e possibilità di sviluppo. Superato ormai il concetto di infrastruttura specializzata posta a margine della città, oggi il porto rappresenta il motore e l’occasione per l’attuazione di nuove strategie di pianificazione a diversa scala, da quella locale alla territoriale. Oggi gli ambiti portuali sono oggetto di studio in diversi settori della disciplina urbanistica - nella città, nel paesaggio, nel territorio – e sempre più considerati come dei valori aggiunti ai diversi luoghi di appartenenza e non solo come degli elementi di impatto. Tuttavia le problematiche legate alla convivenza tra ambiti con vocazioni completamente differenti sono molteplici e hanno generato nel tempo le non poche criticità che attualmente la pianificazione sta tentando di superare attraverso la sperimentazione di nuove strategie. In questo testo ci si propone di suggerire nuovi indirizzi e possibilità alla pianificazione dei luoghi sede di ambiti portuali, col fine di superare i conflitti e le criticità che sussistono tra porto e contesto, e con l’obiettivo di dimostrare che un porto può essere sempre, indipendentemente dalla tipologia del contesto di appartenenza, il polo della riqualificazione e dello sviluppo del suo territorio.
9788860555052
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/195445
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact