Ottica multicentrica e persistenza del realismo