Prima e dopo la 'Bella mano': le quattro donne di un altro Giusto