Il volume monografico tratta della cortesia, una strategia linguistico-comunicativa che serve a favorire le relazioni tra simili e a mitigare l’imposizione di talune azioni linguistiche. Essa si esprime in forme differenti: ciascuna lingua, infatti, possiede diversi modi di concepire il mondo e i rapporti dell’individuo all’interno della società. Il libro, dopo aver presentato una panoramica degli studi sulla cortesia, ne esamina alcuni possibili campi di applicazione. Nel capitolo 1 vengono presentate le teorie di “prima generazione” o del pragmalinguismo, quelle cioè che nascono a partire dagli studi di filosofia del linguaggio di Austin e di Grice; nel capitolo 2 le teorie di “seconda generazione” o del sociopragmatismo, nate in aperta critica all’universalismo e all’etnocentrismo delle prime e che prendono forma a partire dagli studi di sociolinguistica; nel 3 quelle di “terza generazione” o della pragmatica socioculturale, sviluppatesi nel mondo ispanico, che mirano a proporre un quadro teorico nuovo da utilizzare in tutte le lingue/culture. I capitoli 4, 5 e 6 descrivono, invece, tre ambiti in cui l’applicazione dello studio sulla cortesia ha avuto o sta avendo numerosi e utili risultati. Le aree di ricerca che presentiamo sono: l’interazione (capitolo 4), la cibercortesia (capitolo 5), il testo e la traduzione (capitolo 6).

La cortesia / Mariottini, Laura. - (2007).

La cortesia

MARIOTTINI, LAURA
2007

Abstract

Il volume monografico tratta della cortesia, una strategia linguistico-comunicativa che serve a favorire le relazioni tra simili e a mitigare l’imposizione di talune azioni linguistiche. Essa si esprime in forme differenti: ciascuna lingua, infatti, possiede diversi modi di concepire il mondo e i rapporti dell’individuo all’interno della società. Il libro, dopo aver presentato una panoramica degli studi sulla cortesia, ne esamina alcuni possibili campi di applicazione. Nel capitolo 1 vengono presentate le teorie di “prima generazione” o del pragmalinguismo, quelle cioè che nascono a partire dagli studi di filosofia del linguaggio di Austin e di Grice; nel capitolo 2 le teorie di “seconda generazione” o del sociopragmatismo, nate in aperta critica all’universalismo e all’etnocentrismo delle prime e che prendono forma a partire dagli studi di sociolinguistica; nel 3 quelle di “terza generazione” o della pragmatica socioculturale, sviluppatesi nel mondo ispanico, che mirano a proporre un quadro teorico nuovo da utilizzare in tutte le lingue/culture. I capitoli 4, 5 e 6 descrivono, invece, tre ambiti in cui l’applicazione dello studio sulla cortesia ha avuto o sta avendo numerosi e utili risultati. Le aree di ricerca che presentiamo sono: l’interazione (capitolo 4), la cibercortesia (capitolo 5), il testo e la traduzione (capitolo 6).
9788843042593
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Mariottini_la-cortesia_2007.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 3.54 MB
Formato Adobe PDF
3.54 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/183236
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact