This book offers a wide recognition in that part of specialized knowledge that is interested in the subject of communication, seeking the originality of the views , the common horizons and theoretical impasses produced by the segmentation of knowledge. In the discussion of the methodological problems and the main conceptual paradigms - the philosophy of language, linguistics, semiotics - the study of the following structural and phenomenological aspects of communication are presented: the social dimension, the process dimension, the relationship with information, the production of effects, both 'planned' and 'unplanned'.

Sul ruolo decisivo e sulla pervasività della comunicazione nella società contemporanea molto è stato detto. Tuttavia, lo studio rigoroso del fenomeno ha incontrato, specie nel Paese, difficoltà non lievi. Questo libro — rivolto in primo luog agli studenti dei Corsi di laurea in Scienze della comunicazione — propone un’ampia ricognizione nel panorama dei saperi specialistici che convengono sul tema comunicativo, ricercando non già primati disciplinari, quanto piuttosto, l’originalità dei punti di vista, gli orizzonti comuni e le impasses teoriche prodotte dalla segmentazione delle conoscenze. Alla disamina dei problemi di ordine metodologico e dei principali paradigmi concettuali — della filosofia del linguaggio, della linguistica, della semiotica — segue lo studio degli aspetti strutturali e fenomenologici della comunicazione: la connotazione sociale, la dimensione processuale, il rapporto con il momento informativo, la produzione di effetti, sia ’programmai’ che ’imprevisti’. L’esame critico delle definizioni e dei modelli è volto a delineare divergenze e temi ricorrenti, incertezze e acquisizioni, nella consapevolezza che la comparazione di prospettive diverse sia la strada più adeguata per accostarsi in modo equilibrato al complesso universo della comunicazione.

Le Scienze della comunicazione: modelli e percorsi disciplinari

MORCELLINI, Mario;FATELLI, Giovambattista
1994

Abstract

Sul ruolo decisivo e sulla pervasività della comunicazione nella società contemporanea molto è stato detto. Tuttavia, lo studio rigoroso del fenomeno ha incontrato, specie nel Paese, difficoltà non lievi. Questo libro — rivolto in primo luog agli studenti dei Corsi di laurea in Scienze della comunicazione — propone un’ampia ricognizione nel panorama dei saperi specialistici che convengono sul tema comunicativo, ricercando non già primati disciplinari, quanto piuttosto, l’originalità dei punti di vista, gli orizzonti comuni e le impasses teoriche prodotte dalla segmentazione delle conoscenze. Alla disamina dei problemi di ordine metodologico e dei principali paradigmi concettuali — della filosofia del linguaggio, della linguistica, della semiotica — segue lo studio degli aspetti strutturali e fenomenologici della comunicazione: la connotazione sociale, la dimensione processuale, il rapporto con il momento informativo, la produzione di effetti, sia ’programmai’ che ’imprevisti’. L’esame critico delle definizioni e dei modelli è volto a delineare divergenze e temi ricorrenti, incertezze e acquisizioni, nella consapevolezza che la comparazione di prospettive diverse sia la strada più adeguata per accostarsi in modo equilibrato al complesso universo della comunicazione.
9788843010639
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/183055
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact