Lo studio affronta la poetica e la tecnica della prima produzione pianistica di Robert Schumann, ponendo al centro le Otto Fantasie che compongono l’op. 16 intitolata Kreisleriana in omaggio al visionario compositore-improvvisatore Johannes Kreisler, invenzione e controfigura dello scrittore tedesco E.T.A. Hoffmann. La tecnica compositiva, il processo creativo (con indagine sui pochi abbozzi e sulle varie versioni), la rete di relazioni letterarie delle Fantasie pianistiche che compongono i Kreisleriana op. 16 fanno di questo “romanzo sonoro” uno dei manifesti più completi della letteratura pianistica del romanticismo.

Kreisleriana di Robert Schumann

ROSTAGNO, ANTONIO
2007

Abstract

Lo studio affronta la poetica e la tecnica della prima produzione pianistica di Robert Schumann, ponendo al centro le Otto Fantasie che compongono l’op. 16 intitolata Kreisleriana in omaggio al visionario compositore-improvvisatore Johannes Kreisler, invenzione e controfigura dello scrittore tedesco E.T.A. Hoffmann. La tecnica compositiva, il processo creativo (con indagine sui pochi abbozzi e sulle varie versioni), la rete di relazioni letterarie delle Fantasie pianistiche che compongono i Kreisleriana op. 16 fanno di questo “romanzo sonoro” uno dei manifesti più completi della letteratura pianistica del romanticismo.
9788883023163
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/181254
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact