I diversi generi del cinema hollywoodiano attraverso lo spazio mitico della Frontiera. Dallo sguardo originario dei conquistatori agli spazi aperti della prateria e dell’imperialismo, alle illusioni della democrazia, la brutalità del confine messicano, la paura degli invasori durante la Guerra fredda, la nuova frontiera del Vietnam, le fughe dell’on the road, le invasioni spaziali, la wilderness e il colono, i cowboy e gli indiani, gli angeli del focolare e le donne perdute, i gringos, i sombreri e i coyote, gli eroi e gli alieni, fino alle nuove geografie transnazionali e alle narrazioni resistenti che sfidano l’idea di nazione. The mythical Frontier space through the Hollywood cinema’s different genres. From the Conquerors’s original gaze to the open spaces of the grassland and of the imperialism, to the democracy’s illusions, the brutality of Mexican border, the fear of invaders during the Cold war, the Vietnam’s New Frontier, the on the road flights, the space invaders, wilderness and settler, cowboys and Indians, perfect homemakers and lost women, gringos, sombreros and coyotes, heroes and aliens, till to the new transnational geographies and resistant narratives, which challenge the very identity of nation.

I Confini del mondo e la scoperta dell'Altro

FANARA, Giulia
2004

Abstract

I diversi generi del cinema hollywoodiano attraverso lo spazio mitico della Frontiera. Dallo sguardo originario dei conquistatori agli spazi aperti della prateria e dell’imperialismo, alle illusioni della democrazia, la brutalità del confine messicano, la paura degli invasori durante la Guerra fredda, la nuova frontiera del Vietnam, le fughe dell’on the road, le invasioni spaziali, la wilderness e il colono, i cowboy e gli indiani, gli angeli del focolare e le donne perdute, i gringos, i sombreri e i coyote, gli eroi e gli alieni, fino alle nuove geografie transnazionali e alle narrazioni resistenti che sfidano l’idea di nazione. The mythical Frontier space through the Hollywood cinema’s different genres. From the Conquerors’s original gaze to the open spaces of the grassland and of the imperialism, to the democracy’s illusions, the brutality of Mexican border, the fear of invaders during the Cold war, the Vietnam’s New Frontier, the on the road flights, the space invaders, wilderness and settler, cowboys and Indians, perfect homemakers and lost women, gringos, sombreros and coyotes, heroes and aliens, till to the new transnational geographies and resistant narratives, which challenge the very identity of nation.
9788883199530
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/180389
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact