Un esame del pensiero di Michel Foucault in rapporto alla questione della "differenza", vista sia in senso etico sia in senso sociale e politico. L'ambito preso in considerazione spazia dai primi agli ultimi lavori di Foucault, concentrandosi su nozioni del suo pensiero tardo come "Biopolitica" ed "Erotica", ma anche confrontando le sue istanze teoriche con quelle di autori contemporanei impegnati nella riflessione sull'alterità come Paul Ricoeur e Gilles Deleuze.

Il lavoro della dispersione

CATUCCI, STEFANO
2008

Abstract

Un esame del pensiero di Michel Foucault in rapporto alla questione della "differenza", vista sia in senso etico sia in senso sociale e politico. L'ambito preso in considerazione spazia dai primi agli ultimi lavori di Foucault, concentrandosi su nozioni del suo pensiero tardo come "Biopolitica" ed "Erotica", ma anche confrontando le sue istanze teoriche con quelle di autori contemporanei impegnati nella riflessione sull'alterità come Paul Ricoeur e Gilles Deleuze.
9788849821468
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/180207
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact