Luoghi, oggetti, icone. Per un’analisi visuale dell’esperienza migratoria