Per lo scaffale di Castelvetro: un nuovo documento e una vecchia lista