Marongiu e il Parlamento di Sardegna