Il restauro del moderno costituisce un ambito disciplinare in cui sono chiamati ad operare studiosi e tecnici secondo metodologie consolidate e strumentazioni operative anche innovative. Il campo di applicazione si amplia progressivamente man mano che il passare del tempo colloca nella storia ciò che è appartenuto ad un presente da poco trascorso. Molte opere rientrano nel novero delle eccellenze, per il carattere tipologico e costruttivo innovativo loro attribuito dai protagonisti della progettazione architettonica della prima metà del Novecento, e per questo sono già presenti nella storia dell'architettura. Altre opere, dovute all'impegno di progettisti alle volte misconosciuti o derivanti dal lavoro collettivo di uffici tecnici, non hanno ricevuto un particolare tributo anche se, per la singolarità del loro essere, hanno la dignità di monumenti non voluti. Tra queste, risaltano, per imponenza e caratteri tipologici e costruttivi, i tre fabbricati del Centro Studi ed Esperienze situati, a Guidonia, nell'aeroporto A. Barbieri; risaltano soprattutto per le condizioni di profondo degrado che hanno suggerito il consulto di specialisti per dimostrare la fattibilità di un loro recupero.

Introduzione / Storelli, Franco. - STAMPA. - (2007), pp. 8-13.

Introduzione

STORELLI, Franco
2007

Abstract

Il restauro del moderno costituisce un ambito disciplinare in cui sono chiamati ad operare studiosi e tecnici secondo metodologie consolidate e strumentazioni operative anche innovative. Il campo di applicazione si amplia progressivamente man mano che il passare del tempo colloca nella storia ciò che è appartenuto ad un presente da poco trascorso. Molte opere rientrano nel novero delle eccellenze, per il carattere tipologico e costruttivo innovativo loro attribuito dai protagonisti della progettazione architettonica della prima metà del Novecento, e per questo sono già presenti nella storia dell'architettura. Altre opere, dovute all'impegno di progettisti alle volte misconosciuti o derivanti dal lavoro collettivo di uffici tecnici, non hanno ricevuto un particolare tributo anche se, per la singolarità del loro essere, hanno la dignità di monumenti non voluti. Tra queste, risaltano, per imponenza e caratteri tipologici e costruttivi, i tre fabbricati del Centro Studi ed Esperienze situati, a Guidonia, nell'aeroporto A. Barbieri; risaltano soprattutto per le condizioni di profondo degrado che hanno suggerito il consulto di specialisti per dimostrare la fattibilità di un loro recupero.
Archeologia del Novecento. Il Centro Studi ed Esperienze nell'aeroporto di Guidonia
9788849212846
Archeologia del Novecento; Centro Sperimetazioni; Guidonia
02 Pubblicazione su volume::02a Capitolo o Articolo
Introduzione / Storelli, Franco. - STAMPA. - (2007), pp. 8-13.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/177146
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact