Il progetto urbano tra codice e congettura