Prolegomeni a un'architettura della relazione