Storia e follia in un romanzo di Facco De Lagarda