Il lavoro esamina il Cattolicesimo nelle terre serba e bulgara nelle sue due componenti strutturali: effettiva presenza dei cattolici nei due paesi e rapporto di Serbia e Bulgaria con la S.Sede. In particolare riguardo a quest'ultimo lo studio mette in evidenza che mentre la Serbia rimase sempre ortodossa, la Bulgaria trovò di frequente nel cattolicesimo stimoli e processi per rivendicare la propria autonomia.

I cattolici in Serbia e Bulgaria: sguardo diacronico

SGAMBATI, Emanuela
2008

Abstract

Il lavoro esamina il Cattolicesimo nelle terre serba e bulgara nelle sue due componenti strutturali: effettiva presenza dei cattolici nei due paesi e rapporto di Serbia e Bulgaria con la S.Sede. In particolare riguardo a quest'ultimo lo studio mette in evidenza che mentre la Serbia rimase sempre ortodossa, la Bulgaria trovò di frequente nel cattolicesimo stimoli e processi per rivendicare la propria autonomia.
9788880256670
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/167363
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact