Nel contributo si affronta la ‘questione’ relativa all’arca di S. Domenico a Bologna (1264-1267), che la Cronaca del convento di S. Caterina a Pisa afferma essere stata eseguita da Nicola Pisano, cui si associò il frate domenicano Guglielmo. Dopo che il Barsotti vide in essa la mano di Arnolfo di Cambio e soprattutto dopo che una squisita e giustamente celebre lettura “purovisibilista” di Cesare Gnudi confermò questa ipotesi e che il Bottari la ribadì corredandola di supporto documentario e più ampiamente storico-artistico, attribuire in toto o in parte le sculture dell’arca di Bologna ad Arnolfo è diventato un topos obbligato (anche alla luce dei documenti relativi al pulpito del duomo di Siena). L’analisi stilistica dell’unico elemento duecentesco superstite in situ, cioè il sarcofago marmoreo – sbalzato sui quattro lati da figurazioni continue relative alla vita e ai miracoli di S. Domenico, intervallate da statuette – conferma quanto dicono i documenti, ma esclude totalmente la partecipazione di Arnolfo.

Ancora sull’arca di S. Domenico a Bologna / D'Achille, Anna Maria. - (2022), pp. 117-123.

Ancora sull’arca di S. Domenico a Bologna

D'Achille, Anna Maria
2022

Abstract

Nel contributo si affronta la ‘questione’ relativa all’arca di S. Domenico a Bologna (1264-1267), che la Cronaca del convento di S. Caterina a Pisa afferma essere stata eseguita da Nicola Pisano, cui si associò il frate domenicano Guglielmo. Dopo che il Barsotti vide in essa la mano di Arnolfo di Cambio e soprattutto dopo che una squisita e giustamente celebre lettura “purovisibilista” di Cesare Gnudi confermò questa ipotesi e che il Bottari la ribadì corredandola di supporto documentario e più ampiamente storico-artistico, attribuire in toto o in parte le sculture dell’arca di Bologna ad Arnolfo è diventato un topos obbligato (anche alla luce dei documenti relativi al pulpito del duomo di Siena). L’analisi stilistica dell’unico elemento duecentesco superstite in situ, cioè il sarcofago marmoreo – sbalzato sui quattro lati da figurazioni continue relative alla vita e ai miracoli di S. Domenico, intervallate da statuette – conferma quanto dicono i documenti, ma esclude totalmente la partecipazione di Arnolfo.
2022
Storia dell’arte on the road. Studi in onore di Alessandro Tomei
9791280956019
Bologna; arca di san Domenico; Arnolfo di Cambio; Nicola Pisano; fra’ Guglielmo; scultura gotica
02 Pubblicazione su volume::02a Capitolo o Articolo
Ancora sull’arca di S. Domenico a Bologna / D'Achille, Anna Maria. - (2022), pp. 117-123.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
D'Achille_ Scritti-Tomei_2022.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 1.3 MB
Formato Adobe PDF
1.3 MB Adobe PDF   Contatta l'autore

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1662753
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact