L’obbiettivo di questo articolo è di dimostrare che le teorie classiche sulla donazione del sangue non tengono sufficientemente in considerazione il ruolo centrale delle associazioni. Il nostro interesse si sofferma in particolare sulle differenti prospettive di Titmuss e Godbout. Entrambi gli autori situano l’etica del dono nel rapporto diretto tra i cittadini e lo stato, dimenticando lo spazio intermedio della società civile e delle organizzazioni. A nostro avviso i loro contributi sostanziano una visione dicotomica e antitetica della relazione tra il dono e il mercato; una visione che implica una interpretazione del mercato come intrinsecamente caratterizzato da una potenza espansiva illimitata, antisociale e anticulturale. Al contrario, seguendo alcuni sviluppi del dibattito antropologico contemporaneo che insistono sull’interconnessione tra i fattori non economici e il mercato e sulla natura culturale e sociale di quest’ultimo, è possibile comprendere meglio realtà come quella italiana dell’AVIS, che appare come l’incontro complesso tra la logica del dono, del mercato e dello Stato

Où se cache l'altruisme? Le système-sang et les associations en Italie / Aria, Matteo; Dei, Fabio. - (2012), pp. 113-130.

Où se cache l'altruisme? Le système-sang et les associations en Italie

Aria, Matteo;Dei Fabio
2012

Abstract

L’obbiettivo di questo articolo è di dimostrare che le teorie classiche sulla donazione del sangue non tengono sufficientemente in considerazione il ruolo centrale delle associazioni. Il nostro interesse si sofferma in particolare sulle differenti prospettive di Titmuss e Godbout. Entrambi gli autori situano l’etica del dono nel rapporto diretto tra i cittadini e lo stato, dimenticando lo spazio intermedio della società civile e delle organizzazioni. A nostro avviso i loro contributi sostanziano una visione dicotomica e antitetica della relazione tra il dono e il mercato; una visione che implica una interpretazione del mercato come intrinsecamente caratterizzato da una potenza espansiva illimitata, antisociale e anticulturale. Al contrario, seguendo alcuni sviluppi del dibattito antropologico contemporaneo che insistono sull’interconnessione tra i fattori non economici e il mercato e sulla natura culturale e sociale di quest’ultimo, è possibile comprendere meglio realtà come quella italiana dell’AVIS, che appare come l’incontro complesso tra la logica del dono, del mercato e dello Stato
9782810900763
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Où_se_cache_l_altruisme-1.pdf

solo gestori archivio

Note: pdf del saggio
Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 908.71 kB
Formato Adobe PDF
908.71 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1655260
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact