L’intersezionalità ha raggiunto la sua maturità nel ventesimo secolo, in un periodo di enorme trasformazione sociale. Le lotte anticolonialiste in Africa, Asia e America Latina, la nascita di un movimento delle donne su scala mondiale, i movimenti per i diritti civili nelle democrazie multiculturali, la fine della Guerra fredda e la sconfitta dell’apartheid in Sudafrica segnarono la fine di forme di dominazione di lunga durata. Certamente era chiaro che tante diseguaglianze sociali profondamente radicate non sarebbero sparite dall’oggi al domani, e nemmeno i problemi sociali che esse producevano. Quello che era cambiato era il nuovo modo di guardare alle diseguaglianze e alle possibilità di un cambiamento sociale. Capire come i problemi causati dal colonialismo, dal razzismo, dal sessismo e dal nazionalismo fossero tutti interconnessi produsse un nuovo modo di guardare alle possibilità di un cambiamento sociale. Molti iniziarono a sperare in qualcosa di meglio, immaginando nuove possibilità per la vita propria e per quella degli altri.

Intersezionalità come teoria critica della società

Mariella Nocenzi
Writing – Review & Editing
;
2022

Abstract

L’intersezionalità ha raggiunto la sua maturità nel ventesimo secolo, in un periodo di enorme trasformazione sociale. Le lotte anticolonialiste in Africa, Asia e America Latina, la nascita di un movimento delle donne su scala mondiale, i movimenti per i diritti civili nelle democrazie multiculturali, la fine della Guerra fredda e la sconfitta dell’apartheid in Sudafrica segnarono la fine di forme di dominazione di lunga durata. Certamente era chiaro che tante diseguaglianze sociali profondamente radicate non sarebbero sparite dall’oggi al domani, e nemmeno i problemi sociali che esse producevano. Quello che era cambiato era il nuovo modo di guardare alle diseguaglianze e alle possibilità di un cambiamento sociale. Capire come i problemi causati dal colonialismo, dal razzismo, dal sessismo e dal nazionalismo fossero tutti interconnessi produsse un nuovo modo di guardare alle possibilità di un cambiamento sociale. Molti iniziarono a sperare in qualcosa di meglio, immaginando nuove possibilità per la vita propria e per quella degli altri.
Nocenzi, Mariella; Corbisiero, Fabio
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1655138
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact