In conclusione, la guerra in Ucraina porterà nuovi problemi alla crescita, sia da lato delle materie prime energetiche, sia da quello della domanda estera, e potrà suggerire un’ulteriore politica espansiva, fatta di aiuti e spesa pubblica. Questa pressione indurrà più ampie oscillazioni nell’andamento del PIL. L’Italia non ha ancora realizzato le riforme che occorrono non solo e non tanto a ottenere l’erogazione dei fondi del PNRR, ma soprattutto a eliminare i colli di bottiglia strutturali, ossia a eliminare gli ostacoli che impediscono al paese di impiegare le risorse finanziarie velocemente e proficuamente. Per tutte queste ragioni, il compimento di riforme piene, non edulcorate, è forse la condizione più urgente. Al tempo stesso, questo lavoro di comparazione tra Economia e Ingegneria suggerisce di prendere in considerazione nell’immediato politiche economiche mirate a estrarre l’eccesso di massa monetaria, quindi a stabilizzare il sistema, contrastare l’inflazione, e convertire le risorse estratte in fonti di finanziamento di investimenti aggiuntivi a quelli del PNRR.

Economia e Ingegneria. Dinamiche comparate

N. Acocella;A. Alippi;N. Allocca;M. C. Annesini;M. Calabrese;B. Carboni;F. Caricchi;S. Carillo;F. Frezza;R. Gallo;W. Lacarbonara;S. Monaco;F. Napolitano;E. Ridolfi;N. Verdone
2022

Abstract

In conclusione, la guerra in Ucraina porterà nuovi problemi alla crescita, sia da lato delle materie prime energetiche, sia da quello della domanda estera, e potrà suggerire un’ulteriore politica espansiva, fatta di aiuti e spesa pubblica. Questa pressione indurrà più ampie oscillazioni nell’andamento del PIL. L’Italia non ha ancora realizzato le riforme che occorrono non solo e non tanto a ottenere l’erogazione dei fondi del PNRR, ma soprattutto a eliminare i colli di bottiglia strutturali, ossia a eliminare gli ostacoli che impediscono al paese di impiegare le risorse finanziarie velocemente e proficuamente. Per tutte queste ragioni, il compimento di riforme piene, non edulcorate, è forse la condizione più urgente. Al tempo stesso, questo lavoro di comparazione tra Economia e Ingegneria suggerisce di prendere in considerazione nell’immediato politiche economiche mirate a estrarre l’eccesso di massa monetaria, quindi a stabilizzare il sistema, contrastare l’inflazione, e convertire le risorse estratte in fonti di finanziamento di investimenti aggiuntivi a quelli del PNRR.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Acocella_Economia e Ingegneria. Dinamiche comparate_2022.pdf

accesso aperto

Note: saggio
Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 1.67 MB
Formato Adobe PDF
1.67 MB Adobe PDF Visualizza/Apri PDF

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1653323
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact