Enne 2 e il suo doppio: una questione privata