La sezione curata da Barbara Pizzo mette al centro una delle coppie che più frequentemente caratterizza il dibattito sulla città e l’urbano, quella che mette in relazione le dimensioni ‘materiale’ e ‘immateriale’. Offre estratti selezionati e commentati da Edoardo Esposto, Alessandra Valentinelli, Michele Nani, e dalla stessa curatrice. Ogni sezione include otto saggi, articolati in quattro coppie di testi, ciascuna opportunamente introdotta: oltre a motivare le ragioni (sostanziali e di metodo) della specifica selezione all’interno di un quadro di riferimento teorico e di una precisa prospettiva, per ogni coppia di testi si mostrano i punti di connessione e di rottura, di dialogo e di contrapposizione. Inoltre, ai consueti riferimenti bibliografici si aggiunge un seppur breve itinerario testuale – ulteriori letture consigliate per approfondire o per allargare lo sguardo, commentate dagli autori. La maggior parte delle coppie di saggi mette a confronto e in connessione un saggio del passato, che potremmo definire come un ‘classico’, con un testo più contemporaneo, e/o appartenente ad un diverso contesto culturale. Diversi sono gli equilibri che abbiamo cercato di mantenere: oltre alla già citata attenzione per testi del passato, si è cercato di dar conto della ricchezza e varietà di provenienza geografica (autori del Nord e del Sud Globale), di genere, di tradizione disciplinare, ecc. Ciascun autore/autrice ha proposto delle riflessioni che s’inscrivono nella più ampia dimensione tematica (gli assi tematici di cui sopra), articolandola e approfondendola.

Sezione II – Materiale / Immateriale / Pizzo, Barbara. - (2021), pp. 131-260.

Sezione II – Materiale / Immateriale

Pizzo Barbara
2021

Abstract

La sezione curata da Barbara Pizzo mette al centro una delle coppie che più frequentemente caratterizza il dibattito sulla città e l’urbano, quella che mette in relazione le dimensioni ‘materiale’ e ‘immateriale’. Offre estratti selezionati e commentati da Edoardo Esposto, Alessandra Valentinelli, Michele Nani, e dalla stessa curatrice. Ogni sezione include otto saggi, articolati in quattro coppie di testi, ciascuna opportunamente introdotta: oltre a motivare le ragioni (sostanziali e di metodo) della specifica selezione all’interno di un quadro di riferimento teorico e di una precisa prospettiva, per ogni coppia di testi si mostrano i punti di connessione e di rottura, di dialogo e di contrapposizione. Inoltre, ai consueti riferimenti bibliografici si aggiunge un seppur breve itinerario testuale – ulteriori letture consigliate per approfondire o per allargare lo sguardo, commentate dagli autori. La maggior parte delle coppie di saggi mette a confronto e in connessione un saggio del passato, che potremmo definire come un ‘classico’, con un testo più contemporaneo, e/o appartenente ad un diverso contesto culturale. Diversi sono gli equilibri che abbiamo cercato di mantenere: oltre alla già citata attenzione per testi del passato, si è cercato di dar conto della ricchezza e varietà di provenienza geografica (autori del Nord e del Sud Globale), di genere, di tradizione disciplinare, ecc. Ciascun autore/autrice ha proposto delle riflessioni che s’inscrivono nella più ampia dimensione tematica (gli assi tematici di cui sopra), articolandola e approfondendola.
Pizzo, Barbara
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1589701
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact