42. “Scudo” di Dura Europos