Il saggio descrive l'unico progetto di Louis Kahn realizzato (postumo) a New York: il Four Freedom park nella punta sud di Roosvelt Island, dedicato al Presidente americano. Oltre ad essere un naturale belvedere sullo skyline di Manhattan il sito è trasformato dall'architetto in un recinto arboreo, metafora della Nazione americana e una stanza ("l’inizio dell’architettura") che introduce - attraverso la figura e le parole di FDR - allo spazio che rappresenta la libertà e la speranza nel futuro. Il progetto, completo alla morte di Kahn nel 1974, è stato ripreso dopo 30 anni e realizzato tra il 2006 e il 2013. Attraverso una leggera modellazione del terreno e una serie di raffinati accorgimenti percettivi, Kahn reinterpreta l’archetipo del recinto, non più considerato come limite fisso, lineare e perlopiù invalicabile, ma concepito come dispositivo spaziale: un confine/diaframma che apre possibilità, usi e visuali, anziché determinarli in un’unica forma impositiva.

Il recinto e la stanza. Four freedoms park di Louis Kahn / Reale, Luca. - (2021), pp. 269-279.

Il recinto e la stanza. Four freedoms park di Louis Kahn

Luca Reale
2021

Abstract

Il saggio descrive l'unico progetto di Louis Kahn realizzato (postumo) a New York: il Four Freedom park nella punta sud di Roosvelt Island, dedicato al Presidente americano. Oltre ad essere un naturale belvedere sullo skyline di Manhattan il sito è trasformato dall'architetto in un recinto arboreo, metafora della Nazione americana e una stanza ("l’inizio dell’architettura") che introduce - attraverso la figura e le parole di FDR - allo spazio che rappresenta la libertà e la speranza nel futuro. Il progetto, completo alla morte di Kahn nel 1974, è stato ripreso dopo 30 anni e realizzato tra il 2006 e il 2013. Attraverso una leggera modellazione del terreno e una serie di raffinati accorgimenti percettivi, Kahn reinterpreta l’archetipo del recinto, non più considerato come limite fisso, lineare e perlopiù invalicabile, ma concepito come dispositivo spaziale: un confine/diaframma che apre possibilità, usi e visuali, anziché determinarli in un’unica forma impositiva.
978-88-229-0646-5
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Reale_Recinto-stanza_2021.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 1.95 MB
Formato Adobe PDF
1.95 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1578573
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact