Intellettuali italiani in Persia. L'utopia del paesaggio storico e la coscienza critica di una generazione