Negli ultimi decenni, numerosi progetti di lungofiume hanno dimostrato come la rivalutazione dei margini fluviali rappresenti una strategia per la rigenerazione di ampie aree urbane e per orientare lo sviluppo della città verso il recupero e la riqualificazione dell’esistente piuttosto che verso la sua continua espansione. Agire sulle sponde dei fiumi, quegli stessi fiumi che oggi attraversano il costruito, unitamente alle aree industriali dismesse, alle aree residuali e agli scheletri abbandonati disseminati nella città, è occasione di ‘risarcimento’ per intere conurbazioni, oltre che una strategia contro il consumo di suolo. Il saggio propone una panoramica su differenti progetti nel mondo e sulle differenti strategie messe in atto.

Lungofiumi del mondo quali occasioni di rilancio urbano / De Francesco, Gaetano. - (2016), pp. 20-35.

Lungofiumi del mondo quali occasioni di rilancio urbano

de francesco, gaetano
2016

Abstract

Negli ultimi decenni, numerosi progetti di lungofiume hanno dimostrato come la rivalutazione dei margini fluviali rappresenti una strategia per la rigenerazione di ampie aree urbane e per orientare lo sviluppo della città verso il recupero e la riqualificazione dell’esistente piuttosto che verso la sua continua espansione. Agire sulle sponde dei fiumi, quegli stessi fiumi che oggi attraversano il costruito, unitamente alle aree industriali dismesse, alle aree residuali e agli scheletri abbandonati disseminati nella città, è occasione di ‘risarcimento’ per intere conurbazioni, oltre che una strategia contro il consumo di suolo. Il saggio propone una panoramica su differenti progetti nel mondo e sulle differenti strategie messe in atto.
978-1-326-64070-5
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
De Francesco_lungofiumi-mondo_2016.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Creative commons
Dimensione 2.19 MB
Formato Adobe PDF
2.19 MB Adobe PDF Visualizza/Apri PDF

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1567774
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact