Appartenersi. Verso un modello complesso di interpretazione del riconoscimento