Il gesto che resta. Agamben contemporaneo