In the post-seismic reconstruction of the small centres in Abruzzo, the historical-architectural knowledge of the building is not exhaustive, with heavy repercussions in the design in which, in general, structural needs prevail, at the expense of conservative ones. The poor historical documentation has unfortunately favored this condition. The contribution aims to illustrate, through some examples, the potential of a historicalarchitectural study conducted with tools derived from the study of the individual building and adapted to the urban scale, thus contributing to a greater awareness in the choices of intervention.

Nell’attività di ricostruzione post sismica dei centri minori in Abruzzo, la conoscenza storico-architettonica dell’edificato non risulta esaustiva, con pesanti ricadute nella progettazione in cui, in genere, prevalgono esigenze strutturali, a scapito di quelle conservative. La scarsa documentazione storica ha purtroppo favorito tale condizione. Il contributo intende illustrare, attraverso alcuni esempi, le potenzialità di un approfondimento storico-architettonico condotto con strumenti derivati dallo studio del singolo edificio e adattati alla scala urbana, concorrendo, così, a una maggiore consapevolezza nelle scelte di intervento.

Approfondimenti storico-architettonici per la caratterizzazione dell’edificato urbano e il restauro in zona sismica / Donatelli, Adalgisa. - (2020), pp. 489-498.

Approfondimenti storico-architettonici per la caratterizzazione dell’edificato urbano e il restauro in zona sismica

Adalgisa Donatelli
2020

Abstract

In the post-seismic reconstruction of the small centres in Abruzzo, the historical-architectural knowledge of the building is not exhaustive, with heavy repercussions in the design in which, in general, structural needs prevail, at the expense of conservative ones. The poor historical documentation has unfortunately favored this condition. The contribution aims to illustrate, through some examples, the potential of a historicalarchitectural study conducted with tools derived from the study of the individual building and adapted to the urban scale, thus contributing to a greater awareness in the choices of intervention.
2020
La città palinsesto. Tracce, sguardi e narrazioni sulla complessità dei contesti urbani storici: Memorie, storie, immagini. Tomo primo
978-88-99930-06-6
Nell’attività di ricostruzione post sismica dei centri minori in Abruzzo, la conoscenza storico-architettonica dell’edificato non risulta esaustiva, con pesanti ricadute nella progettazione in cui, in genere, prevalgono esigenze strutturali, a scapito di quelle conservative. La scarsa documentazione storica ha purtroppo favorito tale condizione. Il contributo intende illustrare, attraverso alcuni esempi, le potenzialità di un approfondimento storico-architettonico condotto con strumenti derivati dallo studio del singolo edificio e adattati alla scala urbana, concorrendo, così, a una maggiore consapevolezza nelle scelte di intervento.
Centri storici minori; conoscenza; restauro in zona sismica
02 Pubblicazione su volume::02a Capitolo o Articolo
Approfondimenti storico-architettonici per la caratterizzazione dell’edificato urbano e il restauro in zona sismica / Donatelli, Adalgisa. - (2020), pp. 489-498.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Donatelli_Approfondimenti-storico-architettonic_2020.pdf

accesso aperto

Note: http://www.fedoabooks.unina.it/index.php/fedoapress/catalog/view/248/278/1462-1
Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Creative commons
Dimensione 5.26 MB
Formato Adobe PDF
5.26 MB Adobe PDF

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1502511
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact