Massimo Carmassi. Trasparenza del nuovo nell'esistente