Donne in prima linea nell’emergenza Covid-19