Tre poesie di Roberto Deidier