Giovani lettori di poesia di fronte a canone, medialità e oblio