Letteratura e diplomazia in Italia fra Quattro e Cinquecento: una prima ricognizione