Quali fondamenta per una "nuova" umanità? Riflessioni sulla virtù nel Settecento italiano post-rivoluzionario