La dichiarazione universale dei diritti umani nella giurisprudenza della corte internazionale di giustizia