Particolarmente significativo è stato il contributo degli artisti provenienti dall'Istria e dalla Dalmazia all'arte del rinascimento nel Lazio, basti citare Giovanni Dalmata, confermando un legame tra la regione e l'area adriatica orientale che si rintraccia già in età paleocristiana, soprattutto grazie alla committenza ecclesiastica ed alla figura del pontefice Giovanni IV. Nel Settecento, il barocchetto romano trova la sua massima espressione nella pittura del capodistriano Francesco Trevisani.

L'arte dell'Adriatico orientale / Chiappori, Maria Grazia. - (2013), pp. 31-60.

L'arte dell'Adriatico orientale

Chiappori, Maria Grazia
2013

Abstract

Particolarmente significativo è stato il contributo degli artisti provenienti dall'Istria e dalla Dalmazia all'arte del rinascimento nel Lazio, basti citare Giovanni Dalmata, confermando un legame tra la regione e l'area adriatica orientale che si rintraccia già in età paleocristiana, soprattutto grazie alla committenza ecclesiastica ed alla figura del pontefice Giovanni IV. Nel Settecento, il barocchetto romano trova la sua massima espressione nella pittura del capodistriano Francesco Trevisani.
9788890906404
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1430799
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact