Montessori e la questione della pace