Migranti e rifugiati: capitale umano, territorio e rappresentazioni distorte