Dopo la difficile transizione avviata all’indomani della rivolta del 2011, che ha portato al potere il generale Abdel Fattah al-Sisi, eletto presidente della Repubblica egiziana nel 2014, l’Egitto appare oggi impegnato a ridisegnare le proprie aspirazioni geopolitiche per recuperare lo storico ruolo, ormai appannato, di principale pivot della regione mediorientale. Un’impresa non semplice, che la leadership egiziana si è posta non solo per rilanciare l’immagine del paese con i competitors regionali, facendo del Cairo nuovamente il perno dei principali accordi e intese geopolitiche, ma anche per rinsaldare la propria scricchiolante legittimità interna sulla quale pesano le continue virate autoritarie e securitarie del regime. Ed è proprio nel Mar del Levante, divenuto ormai un fondamentale game-changer geopolitico nella regione per le molteplici tensioni e instabilità politiche, economiche e socio-culturali che lo attraversano, che l’Egitto sta cercando di dirigere i propri sforzi per riconquistare il suo “posto al sole”: da una parte impegnato a proteggere i propri interessi in Libia, sostenendo le ambizioni del generale Khalifa Haftar in una guerra per procura dagli esiti incerti e pericolosi, e dall’altra a rafforzare contemporaneamente la sua posizione regionale. Partendo da questo scenario, cercheremo dunque di delineare i contorni del mosaico geopolitico e geoeconomico in cui si trova l’Egitto, analizzando nello specifico il ruolo giocato dal paese nel contesto libico e nel quadrante del Mediterraneo orientale, e mettendo in luce quanto questi due aspetti siano strettamente interdipendenti.

Il mosaico geopolitico e geoeconomico dell’Egitto nel Mediterraneo orientale: tra crisi libica e aspirazioni regionali / Melcangi, Alessia. - (2020), pp. 46-64.

Il mosaico geopolitico e geoeconomico dell’Egitto nel Mediterraneo orientale: tra crisi libica e aspirazioni regionali

Melcangi, Alessia
Primo
2020

Abstract

Dopo la difficile transizione avviata all’indomani della rivolta del 2011, che ha portato al potere il generale Abdel Fattah al-Sisi, eletto presidente della Repubblica egiziana nel 2014, l’Egitto appare oggi impegnato a ridisegnare le proprie aspirazioni geopolitiche per recuperare lo storico ruolo, ormai appannato, di principale pivot della regione mediorientale. Un’impresa non semplice, che la leadership egiziana si è posta non solo per rilanciare l’immagine del paese con i competitors regionali, facendo del Cairo nuovamente il perno dei principali accordi e intese geopolitiche, ma anche per rinsaldare la propria scricchiolante legittimità interna sulla quale pesano le continue virate autoritarie e securitarie del regime. Ed è proprio nel Mar del Levante, divenuto ormai un fondamentale game-changer geopolitico nella regione per le molteplici tensioni e instabilità politiche, economiche e socio-culturali che lo attraversano, che l’Egitto sta cercando di dirigere i propri sforzi per riconquistare il suo “posto al sole”: da una parte impegnato a proteggere i propri interessi in Libia, sostenendo le ambizioni del generale Khalifa Haftar in una guerra per procura dagli esiti incerti e pericolosi, e dall’altra a rafforzare contemporaneamente la sua posizione regionale. Partendo da questo scenario, cercheremo dunque di delineare i contorni del mosaico geopolitico e geoeconomico in cui si trova l’Egitto, analizzando nello specifico il ruolo giocato dal paese nel contesto libico e nel quadrante del Mediterraneo orientale, e mettendo in luce quanto questi due aspetti siano strettamente interdipendenti.
Una regione in cambiamento: il sistema mediorientale tra nuove dinamiche geopolitiche e antiche rivalità
9788893356848
Egitto; geopolitica; geoeconomia; Mar Mediterraneo; Mediterraneo Orientale; Libia; Turchia; gas; analisi strategica
02 Pubblicazione su volume::02a Capitolo o Articolo
Il mosaico geopolitico e geoeconomico dell’Egitto nel Mediterraneo orientale: tra crisi libica e aspirazioni regionali / Melcangi, Alessia. - (2020), pp. 46-64.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Estratto Melcangi.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 3.44 MB
Formato Adobe PDF
3.44 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1404552
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact