Il ristrutturarsi degli spazi linguistici all’interno del repertorio dell’ungherese moderno