Architettura oltre tutto. Ovvero, sulla (in)essenzialità del progetto