Le prestazioni di tipo accessorio tra occasionalità, atipicità e «rilevanza fattuale»