The essays in this volume share a methodological approach in that they give preference to all available forms of comparison, ad intra and ad extra, in the investigation of ancient Christianity. This means that sources which are mostly well known can be read in new ways from perspectives outside their usual classifications and agreed interpretations, but without sacrificing the solid foundations of philological and historical-critical method. Taking this as a common point of departure, the authors examine different aspects of the history and culture of ancient Christianity, including its linguistic variety. Analyses of canonical, exegetical, literary or hagiographical texts are followed by an attempt to form a synthesis which will, as far as is possible, overcome the barriers which usually stand between the different subject areas within classical studies.

I contributi raccolti in questo volume sono accomunati dalla scelta metodologica di privilegiare la comparazione a tutto campo "ad intra" e "ad extra", nell'indagine del fenomeno cristiano antico; di provare, dunque, a rileggere fonti per la maggior parte note in prospettive nuove, prescindendo dai limiti delle tradizionali classificazioni delle fonti medesime, nonché dalle loro consolidate interpretazioni, senza tuttavia mai trascurare le solide basi dell'approccio filologico e storico-critico. Partendo da tale comune impostazione, gli autori considerano vari aspetti della storia e della cultura cristiana antica, nella loro pluralità anche linguistica. Alle analisi dei testi, siano essi canonici, esegetici, letterari o agiografici, fa da contrappunto il tentativo di una sintesi che tende, per quanto possibile, a superare le barriere abitualmente poste al confine, con puntualità a volte fin troppo adamantina, delle diverse discipline antichistiche

Cristianesimi nell’antichità: fonti, istituzioni, ideologie a confronto (Spudasmata, 117) / D’Anna, A.; Zamagni, C; Jurissevich, E.. - (2007), pp. 1-261 + XII.

Cristianesimi nell’antichità: fonti, istituzioni, ideologie a confronto (Spudasmata, 117)

Zamagni C;
2007

Abstract

I contributi raccolti in questo volume sono accomunati dalla scelta metodologica di privilegiare la comparazione a tutto campo "ad intra" e "ad extra", nell'indagine del fenomeno cristiano antico; di provare, dunque, a rileggere fonti per la maggior parte note in prospettive nuove, prescindendo dai limiti delle tradizionali classificazioni delle fonti medesime, nonché dalle loro consolidate interpretazioni, senza tuttavia mai trascurare le solide basi dell'approccio filologico e storico-critico. Partendo da tale comune impostazione, gli autori considerano vari aspetti della storia e della cultura cristiana antica, nella loro pluralità anche linguistica. Alle analisi dei testi, siano essi canonici, esegetici, letterari o agiografici, fa da contrappunto il tentativo di una sintesi che tende, per quanto possibile, a superare le barriere abitualmente poste al confine, con puntualità a volte fin troppo adamantina, delle diverse discipline antichistiche
D’Anna, A.; Zamagni, C; Jurissevich, E.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1318689
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact